Tortina ai cachi e nocciole


Cucina marchigiana, Dolci / venerdì, novembre 9th, 2018

Su Instagram questa foto era accompagnata da una citazione: ” Fate attenzione ai gesti perché sanno nascondere parole bellissime”.
Ogni volta che varchiamo la soglia della cucina e ci dedichiamo a impastare un dolce, saltare in padella una verdura o tirare una sfoglia, stiamo facendo un regalo prezioso a qualcuno, noi stessi inclusi.
Perché in quel muffin che accompagna il caffè del primo mattino o in quella sfoglia robusta da avvolgere attorno alla forchetta in una pausa pranzo fin troppo veloce, c’è tutto l’amore che possa esistere e non troviamo un modo migliore per dimostrare gratitudine a chi ci sta accanto.

Una cosa che amiamo nel dimostrare i sentimenti attraverso il cibo è l’estrema cura che si pone in ogni singola azione: nel reperire la materia prima di stagione sapendo che farà bene e sarà carica di gusto, nel dare i giusti tempi di cottura e mantenere inalterate le proprietà degli alimenti, nell’aggiungere quella spezia che è il tocco personale e unico di chi addenterà quel “ti voglio bene”.

Ecco che, per la ricetta di oggi, il gesto d’amore è trasformare un frutto tipicamente autunnale che non ha la stima di tutti, in qualcosa di sano e buono. I cachi infatti sono un po’ noiosi da mangiare nonostante il loro sapore succoso e dolce al punto giusto: sono un po’ gelatinosi, hanno filamenti fastidiosi, scappano ovunque.
Insomma sono banditi dalle tavole!
Basta però dar loro il giusto abbigliamento per non privare la nostra alimentazione di un superfood ricco di vitamina C, betacarotene, potassio e fibre (ok anche zuccheri ma quelli vanno nel cuore, non nei fianchi!).
Li abbiamo frullati e messi in un tortino morbido, ideale per le colazioni autunnali sonnolente e senza tempo.
Un piccolo consiglio: potete tenere un po’ della vellutata di cachi da parte per accompagnare i tortini oppure usarla proprio come dolce al cucchiaio perché ve lo garantiamo, è buonissima anche così!

Tortina ai cachi e nocciole

Tempo totale 45 minutes

Porzioni 8

See Detailed Nutrition Info on

Ingredienti

  • 3 cachi maturi
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 100 g di farina 00
  • 100 g di farina integrale
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • 130 g di zucchero
  • 150 g di granella di nocciola
  • 3 uova
  • noce moscata grattugiata al momento
  • 100 ml di olio di semi di arachide

Procedimento

Accendi il forno a 180 gradi.

Prepara la vellutata di cachi: taglia la calotta ai frutti e metti la polpa, togliendola con l'aiuto di un cucchiaio proprio come si fa con i kiwi, nel mixer insieme al succo di limone. Frulla fino ad ottenere una crema morbida e omogenea.

In una ciotola capiente mescola le farine, lo zucchero, la noce moscata, la granella di nocciole e il lievito. Aggiungi le uova, l'olio e la vellutata di cachi e inizia a incorporare i liquidi con gli ingredienti secchi fino ad ottenere un composto omogeneo.

Disponi l'impasto negli appositi stampini in silicone precedentemente unti e infarinati e cuoci in forno per 25/30 minuti.

Puoi anche utilizzare l'impasto per una torta unica (viene bellissima se utilizzi uno stampo da ciambella decorato); prevedi 45 minuti come tempo di cottura.

Lascia raffreddare i tortini prima di toglierli dallo stampo poi servi con una bella spolverata di zucchero a velo.

 

Momento supporto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *