Strozzapreti al ragù bianco


Cucina marchigiana, Pasta / lunedì, luglio 30th, 2018

Ci sono quelle ricette che prepari nei momenti in cui ti senti particolarmente fiacco e questa, ne sono certa, è una di quelle.
Intanto perché cuoce praticamente da solo, ti permette di riposare una mezz’oretta sul divano “tanto il sugo va da sé” ed è una sorta di piatto unico se si vuole essere generosi con la macinata.
Il profumo della salvia appena colta è il valore aggiunto a un ragù tanto gentile quanto carico di sapore.
Se ti piace, aggiungila anche cruda, tritata al coltello.
Nella ricetta non è presente il vino, che è sostituito dal brodo di manzo al momento della sfumatura; puoi optare per una versione più adulta variando il brodo con un Rosso Piceno.

 

Strozzapreti al ragù bianco

Difficoltà 21

Tempo di preparazione 5 minutes

Tempo di cottura 55 minutes

Tempo totale 1 hour

See Detailed Nutrition Info on

Ingredienti

  • 400 g di strozzapreti di buona qualità
  • 500 g di macinata mista (maiale, vitello, manzo)
  • olio extravergine di oliva
  • 1 cipolla tritata finemente
  • 1 bicchiere di brodo di manzo
  • 2 bicchieri di latte
  • sale e pepe
  • qualche foglia di salvia

Procedimento

In una pentola di terracotta metti a scaldare l’olio e fai soffriggere il trito di cipolla.

Unisci la carne trita mista e, a fuoco vivace, falla cuocere per circa 5 minuti in modo da sigillarla.

Sfuma con il brodo di manzo, unisci le foglie di salvia e regola di sale e pepe.

Aggiungi i bicchieri di latte e cuoci per 45 minuti.

Se serve regola di sale e pepe.

Porta a ebollizione abbondante acqua salata. Cuoci la pasta secondo i tempi indicati sulla confezione.

Preleva un po’ di acqua di cottura prima di scolare la pasta. Condisci con il sugo e, se serve, lega con l’acqua tenuta da parte.

Grattugia al momento del pecorino e porta in tavola

Momento supporto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *