Azienda Vittorini – Monsampietro Morico (FM)


Made in Marche, Produttori / venerdì, gennaio 5th, 2018

Potremmo dirvi di aver conosciuto Nico Speranza durante un evento in enoteca, raccontando i suoi prodotti a chi si approcciava al territorio di Monsampietro Morico per la prima volta.
La verità è che abbiamo scoperto Nico e i suoi vini ribelli una sera qualunque di inizio novembre, girando il cavatappi nel suo Marche Bianco, aprendo la bottiglia e lasciando che quel mix di vino pecorino e incrocio Bruni facesse il suo corso lungo la gola, goccia dopo goccia.
Inutile dire che il primo pensiero di gratitudine è andato a Tiziano dell’Osteria dell’Arco di Magliano di Tenna che ce l’aveva consigliato.

Quando assaggi un vino per la prima volta, provi a immaginarti l’artista dietro il calice, convinto che quel nettare racconti di più del solo territorio.
Abbiamo pensato a un coltivatore fuori dagli schemi comuni, uno di quelli che se la rischia e cambia rotta perché l’istinto gli dice che quella è la strada giusta, anche se più impervia.
Ci siamo immaginate uno di poche parole, tanto introspettivo quanto sornione.
Perché il suo Marche Bianco era esattamente così.
Non sbagliavamo.

Le Marchese del Gusto

Nico Speranza e i vini Vittorini

Nico Speranza è proprio così, sincero e generoso come i suoi vini, egregi rappresentanti del piceno con un carattere indipendente e una firma inconfondibile.
L’azienda nasce dall’amore di Domenico Vittorini per la natura, il territorio e lo scorrere delle stagioni.
La sua volontà, ora rappresentata dalla nuova generazione, si tramuta nel desiderio di Nico di fare vini rispettosi, con coscienza di un luogo complice nella buona riuscita di ogni bottiglia.
Niente magheggi, niente trucchetti; solo la tecnica a disposizione di un ambiente che sa fare tutto da solo.

A 30 anni Nico decide di fuggire da Verona, dalla città, e tornare nelle morbide campagne marchigiane, in quel luogo da cui arriva il sangue che scorre nelle sue vene.
Quello scrigno in cui sono custoditi i valori davvero importanti, dove il tempo ha un ritmo più gentile e le persone non si tirano indietro quando bisogna aiutarsi l’un l’altro.
Proprio qui, a Monsampietro Morico, in provincia di Fermo, sono situate le sue vigne di Sangiovese, Montepulciano, Pecorino e incrocio Bruni.
I vini Vittorini vogliono essere il più naturali possibili, con una ricercatezza in tutte quelle che sono le fasi della produzione, dalla vigna all’imbottigliamento.

Vini Vittorini

La firma di Nico Speranza è un tocco deciso, che ti prende sottobraccio e ti porta in un mondo decisamente seducente.
Un mondo fatto di vino pecorino che incontra l’incrocio Bruni (Verdicchio e Sauvignon) che allunga e ingentilisce la nota decisa del primo così da renderlo morbido come il profumo fresco di una donna, uno di quelli che ti rimane addosso per tutta la giornata; quello del sangiovese vinificato in bianco che sposa il pecorino in un mix schietto e intrigante, come i baci quando non te li aspetti, ma poi non te li scordi.
Poi il rosso: il più classico dei vitigni piceni, il Montepulciano, vestito a festa con Petit Verdot e Marselan, come velluto sulla pelle nuda che lascia immaginare molto più di ciò che si vede.

E’ un mondo bellissimo quello che gira attorno a Monsampietro Morico, quello con i percorsi tracciati dai vigneti dell’azienda Vittorini.
Un luogo da scoprire e assaggiare, abbandonandovisi completamente.
Ne varrà la pena.

Momento supporto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *