Pizza al formaggio per la Pasqua marchigiana


Antipasti, Cucina marchigiana / mercoledì, marzo 28th, 2018

Domenica è Pasqua e, se il meteo tiene, dovrebbe essere pure una bella giornata.
Questo significa fermare completamente il tempo, dimenticare l’orologio e dedicarci a chi amiamo.
Nel Marchesato la voglia di leggerezza e primavera si sente già da un po’, vittime di un inverno fin troppo lungo.
Ecco quindi che l’idea di una pizza al formaggio con salumi da mangiare languidamente vista Conero o dopo una bella scarpinata sui Sibillini è il piano diabolico che abbiamo in agenda già da un po’.

La ricetta della Pizza al formaggio non ha grandi varianti e rispecchia negli ingredienti la tradizione marchigiana.
Abbiamo solo optato per il profumo del pepe bianco invece del classico nero e abbiamo grattugiato l’emmentaler in modo da donare a tutto l’impasto il suo sapore deciso.
L’abbiamo reso un bauletto da condividere o magari regalare e da tagliare a fette, fedele alleato dei momenti pigri che la Pasqua porta con sé.

Buona Pasqua e tanta, tanta leggerezza.

 

Pizza al formaggio per la Pasqua marchigiana

Difficoltà 31

Tempo di preparazione 30 minutes

Tempo di cottura 40 minutes

Tempo totale 3 hours

Porzioni 4

See Detailed Nutrition Info on

Ingredienti

  • 250 g di farina (per noi la tipo 2 di Molino Petrucci)
  • 15 g di lievito fresco
  • 75 g di pecorino dei monti Sibillini
  • 100 g di parmigiano reggiano
  • 75 g di Emmentaler grattugiato grossolanamente
  • 1/2 bicchiere di olio (per noi il Suasae del Frantoio L'Olivaio)
  • 1/2 bicchiere di latte
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 2 uova + 1 tuorlo per spennellare
  • un pizzico di sale
  • una bella macinata di pepe bianco

Procedimento

Intiepidisci il latte, aggiungi il cucchiaino di zucchero e il lievito. Mescola fino a che il lievito è ben sciolto.

Metti il liquido in una ciotola capiente e aggiungi un paio di cucchiai di farina, incorporandola con una forchetta. Attendi una decina di minuti in modo da attivare la lievitazione.

Setacciandola, aggiungi la farina continuando a mescolare con la forchetta; alternala alle uova e all'olio in modo da facilitarti il compito con un composto sempre abbastanza morbido.

Aggiungi anche il parmigiano, il pecorino, il pepe bianco e, per ultimo il sale.

Quando il composto sarà abbastanza denso e farai fatica a lavorarlo con la forchetta spostalo su una spianatoia infarinata e prosegui la lavorazione con le mani. Impastalo fino ad ottenere una palla bella elastica e compatta.

Coprilo con un canovaccio e lascialo riposare un'ora.

Trascorso il tempo della prima lievitazione impasta ancora un po' il composto poi aggiungi l'emmentaler grattugiato e dai la forma che desideri alla tua pizza. Noi l'abbiamo messa in uno stampo da plumcake ma anche quelli in carta per i panettoni andranno benissimo.

Copri nuovamente con il canovaccio e fai lievitare di nuovo per un'ora.

Accendi il forno a 180 gradi e, intanto che arriva a temperatura, spennella con il rosso d'uovo la superficie.

Inforna per 30/40 minuti poi sforna e lascia raffreddare prima di servire con salumi, formaggi e uova.

Momento supporto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *