Zuppa inglese


Cucina marchigiana, Dolci / giovedì, dicembre 21st, 2017

Arrivare a quasi quarant’anni e non aver mai assaggiato la zuppa inglese.
Capire al primo cucchiaio che arriva alla bocca di aver perso tanto.
Sostituire tutti i dolci fatti in casa con la zuppa inglese.
Ecco com’è andato il mio approccio in tre step con questo dolce al cucchiaio profumato di casa, vintage e Alchermes.
Un po’ una donna di una certa età che mantiene fascino e savoir faire.
Un po’ come un foulard di Hermes che sta bene con i jeans e la maglietta.

Cucina delle Marche

Credo di aver passato un tempo infinito a fare e rifare bicchierini di zuppa inglese, intingendo savoiardi in quella bagna color rubino, passando dal cucchiaino da dessert a un cucchiaio da minestra per sedare la brama di creme che si uniscono in un abbraccio godereccio.
Porta con sé l’aria nostalgica delle merende dopo i compiti del pomeriggio, mentre l’aria si rinfresca, il sole tramonta troppo presto e il forno ricomincia ad accendersi per accogliere teglie di paste ripiene o arrosti.
Voi da che parte state?
La amate o preferite una pasticceria post moderna?

Zuppa inglese

Difficoltà 21

Tempo di preparazione 30 minutes

Tempo di cottura 15 minutes

Tempo totale 45 minutes

Porzioni 6

See Detailed Nutrition Info on

Un dolce al cucchiaio vintage e dolcemente profumato di pomeriggi a fare i compiti attendendo l'ora della merenda. La zuppa inglese è uno di quei dessert che raccontano le Marche con fare discreto; non l'audacia del tiramisù, nemmeno l'aria chic di un parfait. E' semplice, sincero, genuino. E decisamente buono

Ingredienti

  • 100 g di farina
  • 4 uova (solo i tuorli)
  • 500 ml di latte (più un paio di cucchiai per diluire il liquore)
  • savoiardi qb
  • 100 g di zucchero
  • 50 g di cacao
  • Alchermes qb

Procedimento

Inizia dalla crema: in una ciotola sbatti i tuorli con lo zucchero e, sempre mescolando, aggiungi la farina e il latte.

Fai cuocere la crema a fuoco medio, sempre mescolando ,fino a che inizierà ad addensarsi.

Toglila da fuoco, dividila in due contenitori e, in uno, incorpora il cacao.

Copri entrambe i contenitori con pellicola trasparente, facendola aderire bene alla crema.

Diluisci l’Alchermes con il latte e inzuppa i savoiardi tagliati a metà.

Componi i bicchierini alternando savoiardi, crema alla vaniglia e crema al cioccolato.

Lascia riposare in frigorifero qualche ora (meglio se tutta la notte).

Momento supporto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *