Gnocchetti con fave e guanciale


Cucina marchigiana, Pasta / lunedì, giugno 25th, 2018

Uno degli ingredienti di stagione perfetti per ogni portata sono certamente le fave.
Con il loro sapore freschissimo ma la consistenza avvolgente vanno bene sia crude, abbinate a un ottimo pecorino e un bicchiere di vino bianco, sia cotte come nel primo che stiamo per proporvi.
Dopo la ricetta della scorsa settimana in cui vi abbiamo incuriosito con i crostini al pesto di fave, oggi trasformiamo un grande classico della cucina marchigiana in un condimento per la pasta.
Avete presente le fave con il guanciale che solitamente usiamo come contorno?
Ecco, sono diventate un sughetto saporito da abbinare a gnocchetti di patate.
Piccoli baci generosi profumati d’estate.

Gnocchetti con fave e guanciale

Difficoltà 11

Tempo di preparazione 5 minutes

Tempo di cottura 25 minutes

Tempo totale 30 minutes

Porzioni 4

See Detailed Nutrition Info on

Ingredienti

  • 200 g di fave fresche precedentemente sbucciate
  • 200 g di guanciale
  • 400 g di gnocchetti di patate di buona qualità
  • un filo di olio
  • uno spicchio di aglio in camicia
  • sale quanto basta

Procedimento

Porta a bollore l'acqua e fai lessare le fave per pochi minuti (ne basteranno circa 7 ma dipende dalla grandezza delle stesse) poi scolale. Non sarà necessario salare l'acqua di cottura perché il guanciale contribuirà a insaporire anche le fave.

Se hai preso un pezzo intero di guanciale, elimina la cotenna poi taglialo a cubetti o striscioline abbastanza sottili.

In una padella antiaderente fai scaldare un filo di olio e insaporiscilo con lo spicchio di aglio con la sua buccia; donerà profumo senza diventare invasivo. Togli l'aglio, aggiungi i cubetti di guanciale e falli dorare fino a che risulteranno belli croccanti. Aggiungi le fave lessate e saltale qualche minuto con il guanciale poi spegni la fiamma.

Porta a bollore abbondante acqua salata e cuoci i gnocchetti fino a che saliranno a galla poi trasferiscili nella padella con le fave e il guanciale, saltale pochissimi minuti per insaporirle e servi.

Momento supporto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *