Il fricandò (ma in un muffin)


Antipasti, Cucina marchigiana, Verdure / mercoledì, luglio 4th, 2018

Il fricandò è una delle preparazioni più amate in tutte le Marche.
Senza dubbio in ogni regione ce n’è una versione dal nome più disparato; da noi ha questo nome buffo che rimanda la mente al delizioso caos che scatena in bocca.
D’altronde mai come d’estate le verdure sono le regine incontrastate della tavola.

La cucina estiva è un inno alla velocità, alle preparazioni poco cotte perché già talmente perfette che non hanno bisogno di nulla: pensiamo ai crudi dell’Adriatico o alle grigliate che profumano la costa da Pesaro a San Benedetto, alle insalate freschissime con le verdure dell’orto o a semplici taglieri ricchi di quei doni della montagna da godere sotto un patio, con un maglione che copre dal fresco della sera e un generoso calice di rosso.
D’estate praticamente si imbastisce la tavola e si raggruppano gli amici per festeggiare la quotidianità.

Ecco che, nel post di oggi troverete due ricette in una: la nostra versione del fricandò (e volendo potete godervi quella con le verdure che avete in frigorifero) oppure trasformarlo in un muffin per domani se siete ancora gente da ufficio anche a luglio.
Quindi recuperate tutto ciò che avete in frigo e date a questa ricetta patrimonio del popolo marchigiano il vostro tocco personale.
Il nostro?
I pomodori secchi in sostituzione a quelli freschi.

cucina marchigiana

Il fricandò (ma in un muffin)

Difficoltà 11

Tempo di preparazione 30 minutes

Tempo di cottura 30 minutes

Tempo totale 1 hour

Porzioni 4

See Detailed Nutrition Info on

Ingredienti

    Per il fricandò

  • 1 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 zucchina
  • 3 patate piccole
  • 1 melanzana
  • 1 peperone
  • 5 pomodori secchi
  • 1 filo di olio extravergine di oliva
  • sale e pepe quanto basta
  • Per 12 muffin

  • 150 g di farina per pizze e focacce
  • 100 g di farina integrale
  • 2 uova
  • 60 g di burro fuso
  • 200 ml di latte
  • 1/2 bustina di lievito
  • un pizzico di sale

Procedimento

Pulisci bene tutte le verdure: lavale sotto acqua corrente, elimina le estremità a melanzana e zucchina e tagliale a cubetti piuttosto piccoli e regolari. Elimina le coste del peperone e taglialo a listarelle; pela le patata e taglia anch'esse a cubettini. Trita finemente i pomodori secchi

Trita finemente la cipolla e schiaccia con l'apposito attrezzo lo spicchio d'aglio (o trita anche lui al coltello).

Scalda in una padella antiaderente l'olio poi fai dorare la cipolla e l'aglio avendo cura che non brucino. Aggiungi i peperoni, le patate e la melanzana e fai cuocere per 5 minuti. Ora aggiungi la zucchina e i pomodori secchi. Irrora con un paio di cucchiai di acqua in modo da non far attaccare le verdure, regola di sale e pepe e prosegui la cottura per una quindicina di minuti.

Questo passaggio è meglio farlo la sera prima in modo che tutti i profumi si amalgamino tra loro.

Ora prepara i muffin.

Accendi il forno a 180 gradi in modo da farlo arrivare a temperatura.

In una ciotola capiente, con una frusta elettrica, sbatti le uova fino a gonfiarle leggermente poi aggiungi la farina e il lievito alternandola al latte così da non creare una nuvola di polvere.

Aggiungi il pizzico di sale, il burro fuso e sbatti in composto fino a farlo diventare omogeneo.

Aggiungi le verdure e, con l'aiuto di un mestolo inglobale nel composto.

Fodera uno stampo da muffin con pirottini di carta e, aiutandoti con una paletta da gelataio, versa il composto in ogni pirottino (per circa 2/3)

Inforna per 25 minuti.

Il fricandò (ma in un muffin)

Difficoltà 11

Tempo di preparazione 30 minutes

Tempo di cottura 30 minutes

Tempo totale 1 hour

Porzioni 4

See Detailed Nutrition Info on

Ingredienti

    Per il fricandò

  • 1 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 zucchina
  • 3 patate piccole
  • 1 melanzana
  • 1 peperone
  • 5 pomodori secchi
  • 1 filo di olio extravergine di oliva
  • sale e pepe quanto basta
  • Per 12 muffin

  • 150 g di farina per pizze e focacce
  • 100 g di farina integrale
  • 2 uova
  • 60 g di burro fuso
  • 200 ml di latte
  • 1/2 bustina di lievito
  • un pizzico di sale

Procedimento

Pulisci bene tutte le verdure: lavale sotto acqua corrente, elimina le estremità a melanzana e zucchina e tagliale a cubetti piuttosto piccoli e regolari. Elimina le coste del peperone e taglialo a listarelle; pela le patata e taglia anch'esse a cubettini. Trita finemente i pomodori secchi

Trita finemente la cipolla e schiaccia con l'apposito attrezzo lo spicchio d'aglio (o trita anche lui al coltello).

Scalda in una padella antiaderente l'olio poi fai dorare la cipolla e l'aglio avendo cura che non brucino. Aggiungi i peperoni, le patate e la melanzana e fai cuocere per 5 minuti. Ora aggiungi la zucchina e i pomodori secchi. Irrora con un paio di cucchiai di acqua in modo da non far attaccare le verdure, regola di sale e pepe e prosegui la cottura per una quindicina di minuti.

Questo passaggio è meglio farlo la sera prima in modo che tutti i profumi si amalgamino tra loro.

Ora prepara i muffin.

Accendi il forno a 180 gradi in modo da farlo arrivare a temperatura.

In una ciotola capiente, con una frusta elettrica, sbatti le uova fino a gonfiarle leggermente poi aggiungi la farina e il lievito alternandola al latte così da non creare una nuvola di polvere.

Aggiungi il pizzico di sale, il burro fuso e sbatti in composto fino a farlo diventare omogeneo.

Aggiungi le verdure e, con l'aiuto di un mestolo inglobale nel composto.

Fodera uno stampo da muffin con pirottini di carta e, aiutandoti con una paletta da gelataio, versa il composto in ogni pirottino (per circa 2/3)

Inforna per 25 minuti.

Momento supporto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *