Stracciatella marchigiana


Cucina marchigiana, Zuppe e minestre / martedì, gennaio 23rd, 2018

Una delle cose che si apprendono dalla cucina tradizionale è l’arte di portare in tavola cibo generoso nel sapore con pochissimi ingredienti.
Piatto portabandiera di questa filosofia, insieme a tanti altri, dovrebbe essere la stracciatella, ossia una minestra in cui l’uovo viene versato nel brodo caldo e stracciato mentre si addensa.

Il risultato è una zuppa densa, saporita, genuina con il profumo del brodo che scalda il cuore e sa di casa mentre fuori fa troppo freddo, e il potere rigenerante dell’uovo.
Una ricetta da tenere a mente per i giorni un po’ no, oppure troppo pesanti, perché è un piatto veloce da preparare che soddisfa e appaga cuore e mente.

Stracciatella marchigiana

Tempo di preparazione 5 minutes

Tempo di cottura 15 minutes

Tempo totale 20 minutes

Porzioni 4

See Detailed Nutrition Info on

Ingredienti

  • 6 uova
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • la scorza di mezzo limone
  • sale e pepe quanto basta
  • un pizzico di noce moscata
  • 1 l di brodo di carne (gallina, manzo..) oppure vegetale

Procedimento

Rompi le uova in una ciotola, aggiungi il parmigiano, il pangrattato, la scorza grattugiata del limone, e un pizzico di sale e pepe.

Sbatti gli ingredienti in modo da amalgamarli e creare una crema omogenea.

Fai bollire il brodo di carne poi versaci dentro il composto facendolo addensare pochi secondi poi iniziando a sbatterlo velocemente con la frusta così da "stracciarlo" e non far raggrumare completamente le uova.

Lascia cuocere per qualche minuto e servi.

Momento supporto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *