Brodetto con alici e cavolfiore viola


Cucina marchigiana, Secondi di pesce / martedì, gennaio 16th, 2018

Dici brodetto, dici Marche, a prescindere da quale sia il tuo preferito da Fano a San Benedetto.
Sono ricchi di gusto, di storia e tradizione.
Sono uno dei piatti poveri della cultura marinara che è riuscito ad arrivare nelle case e successivamente nelle cucine stellate.
E’ il piatto in cui non si butta via nulla, rendendo pesci meno nobili i principi della tavola.
E’ un po’ il piatto dello scarto, quello dei pesci che non si potevano vendere o quelli che messi insieme veniva fuori una zuppa profumata.
C’è un bellissimo libro, Brodettogonia, che vi consigliamo di leggere se avete voglia di approfondire l’argomento.

Ricette marchigiane

Dal canto nostro oggi vi proponiamo un brodetto dal tocco glamour e dal gusto sincero, fatto con alici dell’Adriatico e cavolfiore viola.
Scegliete voi se farvi pulire il pesce dal vostro venditore di fiducia oppure cimentarvi voi stessi.
E’ un procedimento semplicissimo ma che vi richiederà un pochino di tempo, lo ammettiamo.
Ma volete poi mettere la soddisfazione di aver fatto tutto da soli?!
Dovrete privare le alici della testa e delle interiora e aprirle a libro eliminando la spina dorsale.
E’ importante imparare perché poi questa tecnica vi tornerà comoda per altre infinite preparazioni: dalle alici sott’olio a quelle al limone gratinate (con calma arrivano 🙂 )

Perché invece del cavolfiore classico bianco abbiamo optato per quello viola?
Perché contiene una quantità maggiore di antiossidanti che regalano all’ortaggio questo splendido colore.
Parliamo di una quantità pari a più del doppio!
Insomma un piatto che è un trionfo di salute!!!
Da abbinare a crostini di pane invece delle classiche fette abbrustolite.

cucina marchigiana

Brodetto con alici e cavolfiore viola

Difficoltà 21

Tempo di preparazione 20 minutes

Tempo di cottura 30 minutes

Tempo totale 1 hour

Porzioni 4

See Detailed Nutrition Info on

Ingredienti

  • 500 g di alici pulite
  • 1 scalogno
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 rametto di maggiorana
  • 1 cavolfiore viola
  • 1 bicchiere di aceto di vino bianco
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe quanto basta
  • A PIACERE: peperoncino

Procedimento

Pela scalogno e aglio e tritali finemente.

Pulisci il cavolfiore privandolo delle foglie esterne, tagliandolo a metà e prelevando solo le cimette.

Mettile a lessare in acqua leggermente salata (basteranno 10 minuti di cottura). Scolale ma tieni da parte l'acqua di cottura del cavolfiore perché servirà per il brodetto.

In una pentola (in coccio possibilmente) scalda l'olio e fai soffriggere il trito di aglio e scalogno.

Profuma con la maggiorana e aggiungi le alici precedentemente pulite.

Sfuma con l'aceto (o il vino bianco se preferisci), lascia evaporare, aggiungi circa 3 mestoli di acqua di cottura del cavolfiore e fai cuocere per circa 20 minuti.

Trascorso questo tempo unisci al brodetto il cavolfiore e prosegui la cottura per altri 5 minuti.

Regola di sale e pepe e servi con crostini di pane.

Momento supporto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *